Il tè verde: una bevanda medicinale

Arriva dall’antica Cina il tè verde, la bevanda definita “miracolosa”  se consumata con costanza durante le nostre giornate. La pianta da cui si ricavano le preziose foglie di tè verde si chiama Camelia Sinensis ed è un arbusto che può raggiungere i due metri e che ci regala, oltre alle foglie del tè, dei bellissimi fiori banchi.

A seconda dell’età e di come vengono trattate le foglie della Camelia Sinensis si ottengono diversi tipi di tè: il tè bianco si ottiene essiccando le foglie, il tè oolong si ottiene con l’essiccazione e il calore, il tè verde si ottiene sottoponendo le foglie al calore.

Le proprietà del tè verde

Il tè verde è molto ricco di flavonoidi, preziosi antiossidanti per cellule e tessuti, fornisce catechine composti fitochimici che rinforzano il sistema immunitario, contrastano i radicali liberi, accelerano il metabolismo dei grassi e degli zuccheri, favorendo la perdita di peso corporeo. Inoltre proteggono l’apparato cardiovascolare riequilibrando la pressione arteriosa. Il tè verde fornisce anche apporto di vitamine B, C e E e sali minerali tra cui fluoro, calcio e ferro e una bassissima quantità di caffeina.

Il tè verde è un buon tonico, riduce il colesterolo LDL, ha azione detossinante, antinfiammatoria e contrasta le allergie. Concorre al benessere del cavo orale migliorando la salute di denti e gengive. Migliora l’attività cerebrale e la concentrazione ed ha effetto benefico sulla salute degli occhi migliorando la vista. Riduce l’effetto delle radiazioni UV sulla pelle e migliora il metabolismo. Inoltre recentissimi studi confermano le sue proprietà preventive nei confronti del cancro al pancreas (fonte: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28631776.)

Come preparare una buona tazza di tè verde

Vi suggeriamo di preparare il vostro tè in modo naturale, evitando bevande già pronte. Fate bollire l’acqua e lasciate le foglie in infusione per circa tre minuti. Potete aggiungere dell’acqua fredda e consumarlo anche come bevanda fresca.  Poiché potrebbe ostacolare l’assorbimento del ferro, è consigliato aggiungere al tè qualche goccia di limone. Per ottenere i massimi benefici da questa bevanda è necessario consumarne almeno due tazze al giorno.

Vi suggeriamo come sempre di scegliere prodotti naturali e biologici, verificate sempre la provenienza in fase di acquisto.

 

Precauzioni e controindicazioni

Il tè verde è controindicato in gravidanza poiché riduce l’assorbimento dell’acido folico e va comunque consumato senza esagerare. Si trova in commercio anche sotto forma d’integratore e chi vuole dimagrire spesso ne abusa provocandosi problemi digestivi e stati d’ansia poiché, anche se in minime quantità, contiene caffeina. Inoltre, se state assumendo farmaci specifici, consultate il vostro medico.

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

Newsletter

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
↑ Torna su