Come trasformare l’apprensione in fiducioso ottimismo

In alcuni momenti dell’anno come i periodi di festa e di vacanza, in cui si parte per i viaggi tanto attesi, può subentrare in alcune persone una forte apprensione per i propri cari. Viaggi lunghi in macchina, in aereo, gite di gruppo. Lo stato d’animo apprensivo fa parte spesso di un aspetto caratteriale, ma in alcuni compare o si accentua di fronte ai periodi di distacco. Soprattutto nei genitori che lasciano andare i figli in vacanza da soli o per quelle coppie che decidono di fare dei giorni di vacanza separati.

I pensieri dolorosi dell’apprensione

Quando diventiamo apprensivi veniamo colti da pensieri dolorosi: si affacciano alla mente immagini brutte, tragiche, catastrofiche. Queste immagini procurano dolore, tolgono il fiato. Il respiro talvolta si blocca e quando si sblocca si trasforma nel gesto ansioso di chiamare continuamente la persona interessata se è lontana, di aspettare con le antenne alzate che torni a casa o che telefoni. Oppure, se la persona è lì con noi, la preoccupazione si manifesta con domande e parole assillanti.

I pensieri dolorosi hanno origine nella paura, una paura per la sicurezza dei nostri cari che può diventare ossessiva e togliere energia sia a chi la prova sia al soggetto a cui è rivolta.

Dimenticarsi di sé per pensare agli altri

Quando siamo in apprensione per chi amiamo ci dimentichiamo di noi stessi. La preoccupazione ci sposta lontano da noi e dalle nostre esigenze. Siamo proiettati sull’altro, pensiamo a cosa potrebbe accadere, come si potrebbe sentire se accadesse qualcosa di brutto. Diventiamo ansiosi, pessimisti e si attivano i meccanismi di controllo: cerchiamo di conoscere ogni tappa del cammino dell’altro, sia che si tratti di un viaggio, di un esame scolastico, di un colloquio di lavoro.

L’importanza di osservarsi

Quando arriva questo tipo di ansia e preoccupazione spesso è un’energia più forte di noi, difficile da controllare e fermare. L’osservazione di noi stessi in questo caso può esserci di grande aiuto. Prestare attenzione alle parole che diciamo a chi amiamo, allo stato d’animo che trasmettiamo o immaginare come ci sentiremmo ad essere al posto di chi riceve tutte queste attenzioni può farci prendere coscienza di questo stato d’animo negativo e soprattutto non funzionale. In fondo pre-occuparsi, ovvero occuparsi prima di una cosa che ancora non è accaduta e che molto probabilmente non accadrà, è un grande spreco di energia!

L’aiuto del Fiore di Bach Red Chestnut

Tra i Fiori di Bach ci può aiutare il fiore Red Chestnut. Il Dott. Bach lo descrive così:

“Per quelli che non riescono a evitare di stare in ansia per gli altri. Arrivano spesso a non preoccuparsi per sé stessi ma si rendono molto infelici perché spesso provano un’ansia anticipata per qualche avversità che possa colpire coloro che amano.”

red chestnut, fiori di bach

Il fiore Red Chestnut ci trasmette fiducia nella vita, pace e ottimismo. Ci permette di essere premurosi verso l’altro in modo armonioso ed equilibrato, lasciando spazio a pensieri positivi e di buona riuscita degli eventi.

Red Chestnut ci stimola ad immaginare il meglio per i nostri cari e ad avere un atteggiamento ottimista.

Mentre utilizziamo il fiore Red Chestnut possiamo abbinare l’affermazione positiva

Il mondo è come io lo vedo, poiché amo i miei cari, vedo solo amore e bellezza!

 

 

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

Newsletter

Diana Cordara
Consulente Fiori di Bach certificata BFRP, Counselor individuale e di coppia, Reiki. Partner e consulente di redazione di BenessereCorpoMente.it. Riceve a Monza e a Milano.
Contatti
Email: diana@benesserecorpomente.it
Telefono: +39 327 4745778
Website: http://www.dianacordara.it
Facebook: https://www.facebook.com/IlPercorsodiDiana
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

↑ Torna su