Tempi di crisi? Paura del futuro? Un aiuto dalla floriterapia

Se è vero che la situazione economica attuale e la crisi mondiale creano disagi e situazioni che spesso sono fuori dal nostro controllo, è importante non farsi prendere dal panico e chiedersi “cosa possiamo fare per trasformare la crisi in opportunità” o per lo meno cercare di valutare la situazione con uno sguardo che includa anche il potenziale e le possibilità di cambiamento e di miglioramento.

Prima di tutto guardare il potenziale

Il giusto atteggiamento da adottare è quello di diventare consapevoli che ogni cambiamento, anche se non voluto o temuto, può offrirci la possibilità di riposizionarci, di focalizzarsi su ciò che veramente desideriamo, di visualizzare e potenziare talenti che avevamo messo da parte per quella che consideravamo “la sicurezza”. È opportuno inoltre spostare l’attenzione da quello che ci manca a ciò che invece abbiamo e rivalutarlo. Molte persone arrivano attualmente a consulto dopo aver visto peggiorare la propria situazione economica, a volte sfiduciati e scoraggiati per la perdita di un lavoro e convinti di non riuscire a ripartire, con l’immagine di un futuro sempre più nero davanti al loro sguardo. Occorre un cambio di visuale e in questo la floriterapia può aiutarci con validissimi rimedi naturali

Fiori australiani

Dal Bush australiano, dove la natura è sovrana ed esprime tutta la sua forza, dei fiori con un effetto molto rapido e potente. Il fiore più importante spesso in questi casi è Sunshine Wattle, giallo e solare come la gioia di vivere che riesce ad infondere, adatto per chi si è convinto che il futuro sarà cupo, chi non riesce più ad apprezzare niente del presente, chi teme che la propria situazione finanziaria sia soggetta a peggioramento, chi sta vivendo un momento dell’esistenza in cui la vita sembra solo una dura lotta. Questo fiore può cambiare la visione ridonando fiducia, aiutando ad apprezzare la bellezza del presente, permette di ritrovare l’entusiasmo, la voglia di ricominciare, lo spirito di iniziativa e aiuta a rimettersi in gioco. Un altro rimedio prezioso si chiama Pink Flannel Flower è il fiore che più di ogni altro permette di ricontattare l’ottimismo e la gioia di vivere: “ci dona l’opportunità di apprezzare e godere in ogni momento delle piccole cose della vita nella consapevolezza della propria preziosa esistenza”. Porta ad un’accettazione degli eventi anche quando questi non vanno come vogliamo e ci permette, aiutandoci a valutare le cose da un’altra angolatura che non sia quella della rabbia o del giudizio, facendoci trovare le effettive soluzioni per le situazioni e i cambiamenti che si stanno vivendo. Invece Southern Cross ci sostiene se l’atteggiamento prevalente è quello del vittimismo e di autocommiserazione, aiutando a comprendere che ogni esperienza è utile quando se ne capisce l’insegnamento, sollevandoli dalla frustrazione: favorisce inoltre l’assunzione di responsabilità e la presa di coscienza del proprio potere personale, facilitando l’uscita da situazioni ‘stagnanti’ e dalla passività.

Fiori di Bach

Ginestrone, gorse, fiori di bachUno dei principali fiori che Edward Bach indicava per il trattamento dello scoraggiamento, della preoccupazione e della delusione (alla cui base ci sono eventi concreti) è Gentian, ottenuto dalla “Genziana Amarella” (la segnatura è nel nome: combatte appunto quel senso di amarezza che le persone provano in certe situazioni), è il fiore che infonde ottimismo e speranza, riportandoci ad una visione più positiva della vita e delle cose; se invece la persona sta sperimentando una perdita di speranza ed uno scoraggiamento estremo che non gli consentono di “vedere la luce in fondo al tunnel” si possono avere buoni risultati con Gorse (nella foto), che dona speranza e reattività permettendo alla persona di uscire rapidamente da una situazione di stallo e di blocco totale. E ’opportuno unire alla miscela anche uno dei fiori più importanti del sistema, cioè Larch: è il fiore che rafforza la fiducia in sé stessi, necessaria per sostenere e dare forza nelle situazioni in cui ci si deve riproporre professionalmente o affrontare sfide in cui temiamo di non riuscire.    

Fiori Himilayani

Infine anche tre Fiori Himalayani utili in circostanze avverse: Down to Earth, con azione sul primo chakra, che favorisce il radicamento e aiuta a superare la paura; Strenght, che lavora a livello del terzo chakra rafforzando la volontà e la fiducia nel proprio potenziale, promuovendo l’affermazione del proprio sé e Gratefulness che si può considerare un catalizzatore, che amplifica e velocizza l’azione degli altri fiori, inoltre aiuta ad allargare lo sguardo e percepire il senso e la meraviglia dell’esistenza, regalando gratitudine.

E ricorda: che nulla succede per caso

Comunque si scelga di affrontare questo momento di difficoltà è opportuno pensare sempre che ogni cosa accade per un motivo, quindi cogliere la possibilità di dedicare attenzione a noi stessi e ricercare un cambiamento positivo che, superata la crisi, ci avrà portato comunque nuove conoscenze e l’opportunità di confrontarsi con qualcosa che può donarci una rinnovata fiducia nel nostro potenziale e una riflessione sui valori importanti della nostra esistenza. [Nota della redazione: lettura consigliata sul tema del nulla succede per caso: Le coincidenze di Deepak Chopra].

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

Newsletter

Manuela Palchetti
Naturopata specializzata in Riflessologia Plantare Integrata®, Digitopressione dinamica®, Tecnica Craniosacrale, Fiori di Bach, Himalayani e Australiani, Massaggio Ayurvedico, Kinesiologia. Operatrice certificata Theta Healing®.
Contatti
Email: manuela.palchetti@libero.it
Facebook: https://www.facebook.com/Manuela-Palchetti-Naturopata-349081901882452
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

↑ Torna su