Come prendersi cura dei capelli grassi

In presenza di capelli grassi i rimedi naturali sono preziosissimi. Questa condizione si verifica per molti fattori tra cui alimentazione non corretta, disturbi digestivi, squilibri ormonali, ma anche problematiche dovute allo stress.

I capelli grassi

I capelli grassi, in condizioni normali (vale a dire non in presenza di disturbi di pertinenza medica) sono provocati dall’eccesso di sebo prodotto dalla cute: la ragione è la necessità della cute di proteggersi dagli agenti esterni aggressivi. Per questo motivo che è opportuno evitare lavaggi troppo frequenti soprattutto utilizzando prodotti aggressivi.

È normale pensare che per esigenze estetiche e anche per sentire la testa pulita sia necessario lavare spesso i capelli e sgrassarli in modo deciso; al contrario una cute che produce troppo sebo deve essere trattata non troppo frequentemente, in modo delicato e mai aggressivo, e preferibilmente con prodotti naturali riequilibranti.
Inoltre è importantissimo seguire questi piccoli consigli ogni volta: evitare di massaggiare troppo il cuoio capelluto e non farlo mai in modo vigoroso; non strofinare mai i capelli in fase di asciugatura ma tamponarli delicatamente; utilizzare il phon a temperature basse; scegliere pettini o spazzole che non abbiano punte aguzze.

I rimedi naturali utili

Argilla verde ventilata

L’argilla verde ventilata è estremamente versatile e può essere utilizzata per tantissimi scopi. Ha proprietà antisettiche e rimineralizzanti, permette di sgrassare i capelli in modo delicato prendendosi cura della cute, riequilibrandola e disinfiammando eventuali irritazioni che oltre a dare origine all’eccesso di produzione di sebo possono anche dare origine alla forfora e al prurito ad essa correlato.

Amido di mais o farina (Maizena)

L’amido di mais (o farina, nota anche come Maizena) ha proprietà assorbenti e si utilizza a secco per aiutare a togliere in modo semplice l’eccesso di sebo dalla cute e dai capelli. Ritengo che sia migliore del bicarbonato da applicare sui capelli, perché è più delicato. Non è necessario abbinarlo a nessun altro degli ingredienti indicati in questo articolo. Va mescolato in una ciotola con una piccola presa di sale e di pepe bianco o rosa, applicato così com’è sui capelli e la cute e successivamente va eliminato spazzolando oppure sciacquando i capelli con l’acqua. Questo rimedio permette di evitare i lavaggi troppo frequenti intervallandoli in questo modo.

Aceto di mele

Personalmente evito di utilizzare componenti acidi negli impacchi, se non in piccolissime quantità. In questo caso però il consiglio è di utilizzare l’aceto di mele per effettuare l’ultimo risciacquo acido dopo il lavaggio. Si tratta di mescolare in una bottiglietta un cucchiaino di aceto di mele a mezzo litro d’acqua che abbia una temperatura più fredda di quella utilizzata per effettuare il lavaggio. Terminato il normale procedimento, una volta eliminato il balsamo o la maschera, si procederà a risciacquare ulteriormente i capelli con questa soluzione. L’effetto sui capelli sarà lucidante perché il ph dell’aceto e l’acqua più fredda permettono di chiudere le squame dei capelli, e a livello cutaneo l’effetto è leggermente riequilibrante e antisettico. In questo modo si può concludere il ciclo del trattamento dei capelli grassi aggiungendo un passaggio finale in più. Questo sistema è consigliato anche per tutti i tipi di capelli.

Limone

Il succo di limone è utile per pulire e sgrassare i capelli sia come componente in un impacco (uno o due cucchiaini) sia come parte del risciacquo acido (di seguito spiegato per l’aceto di mele). Ha effetto sgrassante e riequilibrante sia per la cute che per i capelli. Se avete i capelli tinti ricordate che il limone ha un potere schiarente, fate quindi attenzione ad utilizzarlo negli impacchi.

Menta

È rinfrescante, stimola la microcircolazione, aiuta a pulire capelli e cute e si prende cura della pelle irritata donandole sollievo e lasciando una piacevole sensazione di freschezza. Utilizzare foglie essiccate di menta piperita per ricavarne un decotto da mescolare ad altri ingredienti.

Esempio di impacco 1

Questo impacco può essere applicato prima o dopo lo shampoo. Si raccomanda sempre di non utilizzare mai shampoo aggressivi.
2 cucchiai di aceto di mele (o di succo di limone)
2 cucchiai di argilla verde ventilata
Acqua tiepida
Mettere l’argilla verde ventilata in una ciotola. Separatamente mescolare l’aceto di mele con un bicchiere di acqua tiepida. Aggiungere gradualmente il composto all’argilla verde ventilata mescolando continuamente.  Per raggiungere una consistenza morbida aggiungere acqua tiepida quanto basta continuando a mescolare. Applicare il composto sui capelli asciutti o bagnati. Lasciare in posa 10 minuti.
L’impacco può essere tolto sia con uno shampoo delicato sia semplicemente con l’acqua.

Esempio di impacco 2

Questo impacco può essere applicato prima o dopo lo shampoo. Si raccomanda sempre di non utilizzare mai shampoo aggressivi.
1 cucchiaino di foglie essiccate di menta
2 cucchiai di argilla verde ventilata
Acqua
Far bollire per circa 5 minuti la menta in 100 ml d’acqua. Filtrare il composto. Mettere l’argilla verde ventilata in una ciotola. Mescolare gradualmente il composto all’argilla verde ventilata fino a raggiungere una consistenza cremosa, eventualmente continuando ad aggiungere acqua tiepida. Lasciar raffreddare. Applicare il composto sui capelli asciutti o bagnati. Lasciare in posa 10 minuti.
L’impacco può essere tolto sia con uno shampoo delicato sia semplicemente con  l’acqua.

Precauzioni

È estremamente importante fare attenzione in caso di eventuali allergie ad uno o più di questi ingredienti. Se si presentano allergie non devono essere utilizzati, e bisogna evitare di utilizzarli anche se non si è del tutto sicuri.
In caso di dermatiti o problemi cutanei è preferibile consultare il proprio medico.
In caso di donne in stato interessante è preferibile consultare sempre un medico prima dell’utilizzo di questi rimedi.

Ti può interessare anche:“Come curare i capelli con gli ingredienti della cucina”

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

Newsletter

Marta Della Bella
Naturopata specializzata in rimedi floreali e cristalli. Si occupa di cromoterapia e uso del colore, riflessologia plantare, alimentazione naturale, cosmesi bio e naturale, olii essenziali e aroma massaggio.Riceve in Emilia Romagna in provincia di Parma e in Lombardia in provincia di Milano e Varese.
Contatti
Email: marta.dellabella29@gmail.com
Website: http://www.martadellabella.com
Facebook: https://www.facebook.com/NaturopataMartaDellaBella/
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

↑ Torna su