I grandi benefici dei rimedi floreali

Sono passati oramai diversi anni dal mio primo incontro con i Fiori di Bach, in tempi nei quali ancora se ne parlava poco e raramente, il loro uso era in Italia ancora molto limitato e guardato con diffidenza. Inizialmente li sperimentavo su me stessa, come pure facevo con l’omeopatia che era comunque un po’ più conosciuta. Oggi, dopo vari percorsi formativi, approfondimenti e anni di lavoro come Naturopata che usa come rimedio principe la Floriterapia, sono felice di vedere che il loro uso e la loro meritata fama si sono estesi. Per quanto mi riguarda, pur usando altri rimedi o tecniche naturali, continuo a considerare i rimedi floreali la forma migliore di rimedio che la natura ci offre.

I vantaggi dei rimedi floreali

  • Non hanno effetti collaterali, possono essere usati anche in concomitanza con farmaci (senza interazioni di nessun tipo) e non precludono la riuscita di terapie o trattamenti naturali di altro tipo; caso mai si può creare una sinergia, che ne ottimizza i risultati e i tempi.
  • La loro azione è dolce e graduale, soprattutto per quanto riguarda i cambiamenti fisici ed emotivi che se improvvisi potrebbero destabilizzare la persona; ma capita spesso che risultati positivi e importanti avvengano già dopo pochi giorni (“non credevo….eppure..” È una frase che accolgo con soddisfazione da molti clienti anche già dopo una settimana dalla prima assunzione).
  • Vanno ad agire proprio e soltanto dove c’è bisogno, non a caso sono stati definiti rimedi ‘intelligenti’: il Dottor Orozco, uno dei più noti studiosi dei Fiori a livello mondiale, li ha spesso chiamati ‘Intelligenza emozionale liquida’ ricordando che l’uso dei rimedi floreali, anche in sinergia a percorsi di psicoterapia, favorisce la presa di consapevolezza e la rapidità nei cambiamenti.
  • I risultati si  osservano anche sui sintomi fisici: il lavoro che facciamo con i rimedi floreali si basa su un colloquio partendo dalla situazione emotiva della persona, dal suo sentire, ma risultati arrivano quasi sempre di pari passo anche su sintomi fisici (come Naturopata Psicosomatica non mi sorprende dato che non considero mai scissi gli aspetti fisici, emotivi, energetici, psichici di ognuno di noi); e i risultati più sorprendenti arrivano proprio, spesso, su sintomi fisici che non trovavano una spiegazione o una soluzione attraverso le terapie tradizionali.
  • Portano consapevolezza: la visione e lo studio delle tipologie Floreali ci fanno vedere che ad ogni problema o carenza insita in ognuno corrisponde una qualità latente da sviluppare, che è importante portare a consapevolezza della persona che viene a consulto nel percorso con i Fiori: sono rimedi che non si limitano a ‘sopprimere sintomi’ ma fanno prendere coscienza in maniera spontanea del proprio potenziale e ci aiutano a svilupparlo.
  • Sono adatti a tutti e possono essere usati in qualsiasi momento dell’esistenza senza controindicazioni (cosa che non avviene, ad esempio, con i fitoterapici che contengono comunque principi attivi che potrebbero avere interazioni con farmaci o controindicazioni in situazioni particolari): neonati, bambini, anziani, donne in gravidanza e anche per gli amici animali. E’ curioso notare che, a smentire i detrattori della loro efficacia che parlano di semplice ‘effetto placebo’, proprio i bambini e gli animali (che non hanno schemi mentali o preconcetti) abbiano i risultati più veloci e duraturi.

Quello che non dovremmo chiedere né aspettarci da un percorso con i Fiori

Non possiamo fermare le nostre emozioni, i Fiori non sono fatti per anestetizzarci o “smettere di sentire ogni dolore”. In un’ottica di gestione “ecologica” ed evolutiva della nostra esistenza i fiori sono un valido aiuto per superare i momenti di difficoltà e trasformarli in possibilità di crescita e di evoluzione, imparando e accettando anche le lezioni che la vita ci propone per uscirne arricchiti, più forti e più felici.

Ti può interessare anche:“Fiori di Bach: il dr. Bach e i 38 rimedi floreali per stare meglio”

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

Newsletter

Manuela Palchetti
Naturopata specializzata in Riflessologia Plantare Integrata®, Digitopressione dinamica®, Tecnica Craniosacrale, Fiori di Bach, Himalayani e Australiani, Massaggio Ayurvedico, Kinesiologia. Operatrice certificata Theta Healing®.
Contatti
Email: manuela.palchetti@libero.it
Facebook: https://www.facebook.com/Manuela-Palchetti-Naturopata-349081901882452
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

↑ Torna su