Usare i cristalli per armonizzare gli ambienti

L’uso dei cristalli e delle pietre curative è noto fin dall’origine dell’uomo.  Da sempre l’essere umano ricorre al contatto diretto con Madre Terra attraverso l’utilizzo delle gemme che Essa mette a disposizione, per cercare risposte e soluzioni ai propri problemi.

Conoscere i cristalli

Riscoprire le proprietà di gemme e cristalli permette di riconnettersi alla nostra intima natura di esseri umani, poiché l’energia ancestrale in loro racchiusa aiuta l’individuo ad entrare in profondo contatto con la propria “struttura energetica.
Entrare in sintonia con il mondo dei Cristalli ed utilizzarli nella quotidianità, significa soprattutto crescita e cambiamento. Significa  il ritrovo di un’armonia globale diventa una piacevole conseguenza della forte spinta introspettiva a cui i cristalli portano.

Le vibrazioni cristalline e l’ambiente

Tutto ciò che ci circonda, naturale o creato dall’uomo, forma l’ambiente in cui viviamo. Noi non siamo mai disgiunti dall’ambiente, ne facciamo parte, percependone le influenze sotto forma di vibrazioni, dissonanze, sensazioni  emozioni.

Le “energie sottili” che emanano gli oggetti, i colori, le forme , le sostanze e tutto ciò di cui è fatto un luogo, filtrati attraverso la percezione individuale, acquistano uno specifico significato per ciascuno.
Questo avviene nel particolare rispetto ad un’abitazione o ad un ambiente lavorativo, ove ci si può sentire accolti, disturbati a proprio agio o meno.

Ti può interessare anche:“Alla scoperta del Prana,l’energia vitale”

I rimedi vibrazionali

I rimedi vibrazionali – e tra questi anche i cristalli – traggono le loro basi dal modello einsteiniano della realtà, secondo il quale tutta la materia è energia.

L’essere umano è dunque un sistema complesso di “energia che vibra” a frequenze diverse… ma lo sono anche il cibo di cui ci nutriamo, un cristallo, l’essenza di un fiore, la grande montagna e l’immenso mare…

I rimedi vibrazionali si basano sull’idea che sia possibile trarre benefici specifici “ri-sintonizzando” – attraverso l’ausilio dei rimedi stessi – il campo energetico dell’individuo sulle “giuste frequenze vibrazionali”.

Armonizzare l’energia di un ambiente

L’idea che l’atmosfera di un luogo abbia degli effetti riscontrabili sul proprio benessere, è ampiamente accettata. In quest’ambito verranno illustrati alcuni accorgimenti generali atti ad armonizzare l’energia di un ambiente.
Verranno illustrate alcune linee guida su come beneficiare delle vibrazioni cristalline ove si trascorre la maggior parte della propria giornata: il luogo di lavoro e la camera da letto.

Ti può interessare anche:“Rendere la casa luogo di benessere: 7 spunti dal Feng Shui”

Ufficio, studio

Quando si condivide lo spazio lavorativo con colleghi e/o clienti, le energie personali di ogni individuo tendono a sommarsi a quelle già presenti nell’ambiente, creando dei “surplus” energetici a volte difficili da gestire.

Una tormalina nera di medie dimensioni oltre a schermare dagli effetti delle radiazioni del computer, dona una notevole capacità di distacco emotivo, permettendo di pensare ed agire in modo razionale.

Il quarzo rosa si rivela prezioso nel creare un’atmosfera di serenità e collaborazione. Si può ricorrere ad una lampada di quarzo rosa, posta in un angolo, o ad una sfera , che reca in sé energie “rotonde” e facilita il fluire dell’energia in modo armonioso.

La fluorite verde risulta particolarmente indicata quando vi è una tendenza all’accumulo generale (pratiche, progetti, oggetti). Dona ordine nei pensieri e nelle azioni, conferendo le giuste priorità. In questo caso è possibile optare per una drusa di fluorite .

Abitazione

L’ambiente domestico tende a rispecchiare i vari componenti la famiglia, con le loro dinamiche, i loro interessi , le loro emozioni e controversie interiori ed esteriori. Per la maggior parte delle persone è quasi naturale “portarsi a letto” tutte le dinamiche della giornata e, quindi, poter riposare in un ambiente energeticamente favorevole, risulta quasi fondamentale per il mantenimento di un discreto equilibrio energetico.

Camera

La camera da letto è il luogo ove ci ricarichiamo di nuove energie per affrontare gli impegni.
Lavventurina verde, coadiuvando il ripristino delle energie, favorisce un buon sonno ristoratore; è consigliabile fruire di una sfera di avventurina posta sul comodino.

L’ametista facilita il contatto con il mondo onirico ed il “portare a coscienza” i messaggi dell’inconscio, ma è sconsigliata nel caso in cui il riposo sia travagliato da eccesso di preoccupazione.

Un’acquamarina posta sotto al cuscino, aiuta l’individuo nei momenti di “confusione interiore” , poiché porta ordine nei pensieri, così da coadiuvare la risoluzione delle questioni in sospeso; inoltre induce tranquillità d’animo, favorendo sincerità e perseveranza.

Camera dei bambini

La camera dei bambini rappresenta, nella quasi totalità dei casi, non solo il luogo ove riposare, ma anche dove studiare, leggere, giocare …in poche parole “crescere”. Tre sono i principali cristalli che si prestano ad equilibrare le energie di questa stanza, di seguito brevemente descritti.
La calcite arancio, per favorire una crescita armonica, posta vicino al letto, oppure sulla scrivania. Questo minerale si rivela particolarmente efficace anche nei periodi di convalescenza, poiché facilita la ripresa generale dei processi vitali.
Il calcedonio azzurro rafforza la memoria, la fiducia in se stessi e nella Vita, aiutando l’individuo ad entrare in sintonia con gli altri.
Poiché aiuta il riequilibrio delle energie correlate alla comunicazione in genere, si rivela utile sia per i bambini timidi, sia per i bambini iperattivi.
Per ottenere benefici in questo senso è possibile porre una piccola pietra burattata sotto al cuscino, oppure inserirlo in un acchiappasogni, da appendere sopra il letto del bambino.

La corniola, aiutando a stabilizzare il carattere e a fermare in tempo i pensieri fluttuanti ed infondendo  coraggio nell’affrontare la quotidianità, stimola l’individuo ad emanciparsi dall’opinione altrui, spingendolo a difendere ciò che si ritiene giusto.
Risulta, pertanto , indicata per quei bambini che tendono a sentirsi in balia del mondo circostante (ambiente scolastico, sportivo…), finendo col mettere in secondo piano le loro capacità.  Un dreamcatcher, con al centro una corniola, potrà rivelarsi un’ottimo “completo d’arredo”.

In conclusione, rimedi vibrazionali si, ma…

Sarebbe sempre opportuno concedersi il tempo di comprendere e metabolizzare quanto ci si presenta nella nostra esistenza, sia esso fonte di soddisfazione o delusione. Non è mai il caso di affidarsi ciecamente ad un qualche rimedio affinché esso “svolga il lavoro” al proprio posto. Ciò non toglie che si possa facilitare il processo di crescita interiore utilizzando anche ausili come i cristalli.

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

Newsletter

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
↑ Torna su