Crab Apple: il fiore depuratore per il piano fisico, mentale ed emozionale

Questo rimedio di Bach viene ottenuto dal fiore del melo selvatico, che ha petali a forma di cuore di colore rosa intenso esteriormente, e rosa pallido quasi bianco internamente, rimandando simbolicamente alla purezza contenuta comunque nell’ambito di una gioiosità carnale.

Il fiore di Crab Apple cresce nel mese di maggio, nella tradizione religiosa cristiana dedicato alla Madonna; il melo, considerato sacro in tutte le tradizioni religiose, è legato al mito dell’Eden. Alla mela sono stati attribuiti diversi significati; salute (una mela al giorno…) purezza, pulizia e disintossicazione ma anche trasgressione (la mela tentatrice…).

Crab Apple “antibiotico” floreale e amico per la pelle

Di tutto il sistema floreale di Bach questa essenza viene considerata quella più efficace a livello fisico, soprattutto per ogni tipo di infezioni, aiuta ad eliminare quello che al corpo non serve, quindi batteri, virus, parassiti, velocizza la risoluzione della malattia e aiuta nelle convalescenze; pulisce e purifica come antisettico, ma aiuta anche nel caso si siano assunti medicinali a disintossicare il corpo e a riportarlo sulle sue capacità di autorigenerazione. Ricordiamo che il Dottor Bach trovò questo rimedio in uno dei suoi momenti peggiori di malattia (perdeva capelli, era pieno di piaghe e aveva problemi agli occhi). Sempre a livello fisico viene usato per tutte le problematiche di pelle (acne, pruriti, eczemi, psoriasi, bruciature) anche in associazione con altri fiori se si ha la possibilità di identificare le cause emotive che stanno alla base della problematica cutanea; interessante il fatto che la crema per le emergenze è composta da Rescue Remedy con aggiunta di Crab Apple. Nel libro Nuovi orizzonti con i fiori di Bach, Orozco ne descrive “applicazioni fisiche illimitate” citando anche il suo uso per bagni (15 -20 gocce nella vasca) in tutte quelle situazioni ove sia utile pulire infezioni o in caso di febbre, depurazione da farmaci, digiuni terapeutici e altro. E’ un ottimo aiuto anche nelle diete dimagranti, meglio se unito a Chicory che aiuta a “lasciar andare” i chili di troppo.

Un antidoto alla vergogna

Alla base della personalità del soggetto che necessità di Crab Apple come ‘rimedio tipologico’ c’è immancabilmente un senso di vergogna, riferito ad una sensazione di ‘sporcizia’ anche interiore ed impurità spesso percepita come colpevole (ed in tal caso va bene l’abbinamento con Pine). Anche molte persone che a causa di un difetto fisico (sia esso oggettivo o soggettivo) si vergognano sentendosi ‘imperfette’ possono beneficiare di questa essenza. Spesso la persona in una situazione “Crab” vive le pulsioni erotiche come qualcosa di impuro, spesso c’è a livello inconscio un senso di repulsione nei confronti della sessualità.

Altri tratti caratteristici possono essere la tendenza a vedere ingigantiti piccoli difetti, un eccesso di meticolosità e perfezionismo, una necessità eccessiva di pulizia, di depurazione che può portare il soggetto ad abusare di depurazioni, digiuni, purghe e continuo bisogno di lavarsi – nella percezione di una dimensione corporea indegna e un desiderio di diventare eterei e disincarnati (utile anche nelle anoressie, ovviamente in abbinamento ad altri rimedi e a psicoterapie) che può sfociare anche in disturbi ossessivo/compulsivi (in questo caso ottimo l’abbinamento con Cherry Plum e White Chestnut).

Pulizie  mentali con Crab Apple

Quando una persona manifesta il bisogno di liberarsi, ripulendo la mente, buttare certe preoccupazioni nella spazzatura (è importante fare attenzione al linguaggio con cui la persona esprime certe idee che la dicono lunga sul suo modo di rapportarsi al mondo e alla propria interiorità) sicuramente registrerà miglioramenti dopo l’assunzione di questo Fiore. La personalità Crab Apple nel suo stato negativo non accetta le proprie zone di ombra e prova una sorta di disprezzo nei confronti di alcune parti di sé, che percepisce come indegne e a cui attribuisce un senso di impurità. C’è un ansia e un disprezzo nei confronti della materialità che spesso si esprime in un bisogno ossessivo di pulizia all’esterno e di un’eccessiva attenzione alle ‘impurità’, talvolta c’è un atteggiamento ipocondriaco (in quest’ultimo caso è interessante l’abbinamento Crab Apple- Mimulus – Heather). Se la persona ad esempio usa espressioni come “sensazione di doversi togliere una spina dalla gola” oppure “togliersi di dosso quei chili in più che mi fanno schifo” o ancora “sono disgustata da questa brutta bestia di Candida che non se ne va” ci sta chiedendo a gran voce Crab Apple!

Talvolta dopo l’assunzione di Crab Apple ci possono essere manifestazioni fisiche di disintossicazione (diarree, espulsione di catarri a vari livelli, sudorazione maleodorante) oppure la persona può avvertire il bisogno di buttare cose che non le servono più, di fare ordine (ma senza ansia né note compulsive) ed in tal caso la pulizia – liberandosi di cose che occupano inutilmente la mente ed i propri spazi – lascia un senso di leggerezza e di sollievo.

Può accadere che con l’uso del rimedio per lunghi periodi la persona lasci cadere piano piano un senso di moralità tesa ed ansiosa con cui teneva sotto controllo i propri impulsi e diventi meno pressante il dogmatismo che conduce ad un’autolimitazione disciplinata, e vengano meno un po’ alla volta l’eccessiva scrupolosità ed il perfezionismo che li contraddistingue. Può essere usato anche per pulire il campo energetico, Orozco suggerisce di preparare un purificatore di ambiente con HollyAspen – Crab Apple – Walnut, ottimo anche per gli ambienti di lavoro.

Cattiva immagine di sé

Spesso la persona che necessità di questo fiore caratterialmente, ha nel suo passato l’esperienza di una educazione repressiva e molto severa, che ne ha minato l’autostima; oppure si tratta di uno stato temporaneo, come accade nei passaggi dell’età (adolescenti che non si riconoscono in un corpo per cui provano vergogna, anziani che vivono con umiliazione il deterioramento del proprio aspetto fisico) o anche per “vergogne sociali” per problemi economici, razziali, culturali; anche in seguito ad incidenti, violenze fisiche subite, malattie che hanno in qualche modo cambiato l’aspetto fisico o la percezione del fisico. Sempre meglio abbinare questo rimedio a Larch per rafforzare l’autostima e l’accettazione di sé. Kraemer mette questo rimedio nella triade Scleranthus, Rock Water , Crab Apple, abbinandolo all’elemento Legno della medicina Cinese (depurazione, fegato, rigidità) in quello che è un binario per la risoluzione di tre differenti stadi problematici opposti e complementari.
Le parole chiave per identificare la necessità di Crab Apple sono: impurità, sporcizia, vergogna, depurazione, perfezionismo, bisogno di pulizia.

Manuela Palchetti

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

Newsletter

Manuela Palchetti
Naturopata specializzata in Riflessologia Plantare Integrata®, Digitopressione dinamica®, Tecnica Craniosacrale, Fiori di Bach, Himalayani e Australiani, Massaggio Ayurvedico, Kinesiologia. Operatrice certificata Theta Healing®.
Contatti
Email: manuela.palchetti@libero.it
Facebook: https://www.facebook.com/Manuela-Palchetti-Naturopata-349081901882452
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
↑ Torna su