Aglio orsino, proprietà ed uso

Aglio orsino, una pianta da conoscere.

Nei mesi primaverili, in prossimità dei corsi d’acqua, compaiono distese di fiorellini bianchi a forma di stella che emanano profumo di aglio, con grandi foglie verdi lungo lo stelo. È l’aglio orsino così chiamato perché rimedio della natura prediletto dagli orsi per depurarsi e ricaricare le energie dopo il letargo invernale. Nelle valli bergamasche dove è diffuso, viene infatti chiamato con il nome dialettale “L’ai de l’ors”. È conosciuto anche come aglio selvatico e può essere coltivato anche in giardino o sul balcone purché vi ricordiate che necessita di umidità.

È una pianta medicinale, utilizzata fin dall’antichità, pertanto se ne sfruttano fiori, foglie e bulbi e ci dona numerosi benefici per la salute e per la nostra bellezza! Scopriamoli insieme.

Proprietà dell’ aglio orsino

L’ aglio orsino fornisce buona quantità di vitamina C, vitamina A e PP, olio essenziale e allicina, la sostanza che gli conferisce anche il profumo e aroma particolare. È un potente antibiotico, purifica il sangue e ne migliora la circolazione, abbassa la pressione e i livelli di colesterolo, è un ottimo antimicotico. È benefico per l’intestino: allevia gli stati di diarrea e combatte i vermi intestinali. Favorisce la digestione, è carminativo ed indicato per l’infiammazione delle vie respiratorie. Ha proprietà depurative e sono noti anche i suoi effetti dimagranti.

Utilizzi dell’ aglio orsino

I fiori dell’ aglio orsino possono essere utilizzati per preparare maschere di bellezza: le proprietà disinfettanti, lenitive e nutrienti gioveranno anche alla pelle.

In ambito culinario le foglie vengono raccolte in primavera e utilizzate fresche; i bulbi invece, per essere conservati, si possono essiccare esponendoli al sole dopo averli tagliati in due parti. I bulbi tritati possono essere utilizzati per aromatizzare i nostri piatti preferiti: minestre, zuppe, sughi, verdure saltate, frittate. Sminuzzato in piccoli pezzi, l’ aglio orsino dona un paricolare tocco di sapore alle insalate verdi e alle patate lessate.

Fiori e foglie sono utilizzate per benefici infusi e liquori.

Avvertenze e controindicazioni

È facile incontrare l’ aglio orsino nei nostri parchi ma poiché può confondersi con piante velenose vi invitiamo a non fare il fai da te ma ad acquistarlo.

L’aglio orsino è controindicato nelle donne in gravidanza e nei bambini. Vi suggeriamo anche di consultare il medico se soffrite di disturbi specifici.

 

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

Newsletter

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
↑ Torna su