7 passi per salvare noi stessi ed il pianeta dall’inquinamento

Negli ultimi decenni  le diverse forme di inquinamento hanno raggiunto livelli altissimi: i danni che stiamo creando noi a noi stessi e alla madre terra sono a livello biologico, chimico, elettromagnetico, termico e acustico.

Tutto a nostro vantaggio

Come “ l’oceano è formato da tante piccole gocce”, ogni nostro piccolo passo può creare il percorso di uscita da questa situazione. Basta volerlo ed avere e la voglia di trovare la soluzione al problema dell’inquinamento cambiando abitudini e finte comodità che ci siamo auto-venduti come sane quando sono tutto il contrario. Cambiare stile di vita scegliendo l’ecologia e l’eco sostenibilità comporta vantaggi per la salute nostra, dei nostri figli, del nostro portafoglio e del pianeta che abitiamo.

Nel nostro piccolo possiamo fare qualcosa!

1. Alimentazione: scegliamo alimenti della terra, di stagione, possibilmente provenienti da zone vicine a noi: ridurremo l’inquinamento del trasporto oltre ad avere i cibi più freschi. Inoltre facciamo attenzione al tipo di confezionamento dei cibi (al supermercato anche di frutta e verdura) prediligendo quelli meno confezionati.

2. Luce: appena possibile scegliamo di usare la luce naturale e di seguire i suoi ritmi. L’inquinamento luminoso, oltre ad impedirci di vedere la volta celeste, scompensa i ritmi circadiani allontanandoci dalla connessione con la natura, modifica dei processi di fotosintesi delle piante e di riproduzione degli animali. Evitare le luci esterne o ridurle e limitare l’utilizzo della luce artificiale in casa è un piccolo passo.

3. Elettricità: se l’abitazione lo consente, installare dei pannelli fotovoltaici, scegliere elettrodomestici di classe A ed ottimizzare i consumi cercando di non sprecare lavatrici e lavastoviglie per poche cose da lavare. Inoltre sapete che gli elettrodomestici consumano energia anche se spenti ? Dispositivi elettronici compresi (cellulari, notebook etc.). Vi consigliamo di staccare tutte le prese quando non servono, vi accorgerete del notevole risparmio energetico anche dalla bolletta!

4. Riscaldamento: Verificate che non vi siano dispersioni da porte e finestre e se possedete un riscaldamento autonomo ricordatevi che si risparmia e si inquina meno se si tiene acceso tutto il giorno a 20° invece che tenerlo spento ed accenderlo ad alte temperature quando siete in casa. Se non avete il riscaldamento autonomo potete inserire dei termostati sui caloriferi e regolare la temperatura.

5. Acqua: sembra scontato ma ricordatevi di aprire i rubinetti per il tempo necessario e di controllare che non ci siano perdite. Riciclate l’acqua non inquinata da saponi o detergenti per bagnare le piante e se ne avete la possibilità mettete dei riduttori ai rubinetti. Ricordatevi che la doccia utilizza meno acqua del bagno.

6. Raccolta differenziata e riciclo: anche se spesso noiosa la raccolta differenziata è importante poiché consente un migliore smaltimento dei rifiuti ed il riciclo ma a proposito di quest’ultimo suggeriamo di porre l’attenzione e la creatività a quanto possiamo riciclare tra contenitori di cibi e prodotti e vecchi oggetti.

7. Attenzione alla plastica: se continuiamo a produrre e ad utilizzare tutta questa plastica tra qualche decennio ne saremo sommersi. Inquina i mari e , spesso, è dannosa per la salute soprattutto quella che riveste la parte interiore delle lattine dei cibi e quella di alcune confezioni. Prediligiamo quella riciclabile ma dove possibile evitiamola.

I consigli dei nonni

Nella scelta di salvare noi ed il pianeta dall’inquinamento possiamo ripensare alla semplicità e genuinità della vita dei nostri nonni: andavano a piedi o usavano la bicicletta, cercavano di aggiustare tutto, trattavano le cose con cura e mangiavano i cibi semplici della natura. Scegliamo di uscire dal consumismo e di ri-entrare nella semplicità della vita.

Il film del 2016 “Punto di non ritorno”

Leonardo di Caprio, in qualità di messaggero di pace delle Nazioni Unite con delega al clima, ci mostra la situazione reale del pianeta…

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

Newsletter

Diana Cordara
Consulente Fiori di Bach certificata BFRP, Counselor individuale e di coppia, Reiki. Partner e consulente di redazione di BenessereCorpoMente.it. Riceve a Monza e a Milano.
Contatti
Email: diana@benesserecorpomente.it
Telefono: +39 327 4745778
Website: http://www.dianacordara.it
Facebook: https://www.facebook.com/IlPercorsodiDiana
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
↑ Torna su